Anche quest’anno grandi appuntamenti per il teatro professionista e amatoriale

Pubblicato il da nella categoria: Teatro.

Dal 28 giugno al 25 agosto si terrà la 64° edizione dell’Estate Teatrale Veronese. La sezione prosa del Teatro Romano si svolgerà principalmente, come da tradizione, nel nome di Shakespeare.
Tra gli eventi di prosa Marco Paolini con “Il Milione”, Valerio Binasco alla guida della Popular Shakespeare Company che avrà il suo battesimo a Verona, il ritorno di Michele Placido e una rivisitazione di tutto il repertorio shakespeariano in 90 minuti. Spettacoli anche a Cortile Mercato Vecchio e nei cortili: chiostro di S.Eufemia, chiostro di S.Maria in Organo, Cortile Arsenale. Il cartellone di prosa dell’Estate Teatrale Veronese 2012 al Teatro Romano, propone quattro titoli, tre dei quali nell’ambito del festival shakespeariano, nucleo storico della rassegna e festival che per importanza è secondo solo a quello di Stratford on Avon. La stagione inizierà con “Il Milione, quaderno veneziano”, prodotto da Jolefilm. Paolini, dopo anni dalla diretta televisiva trasmessa da Rai2, ripropone questo spettacolo con una formula più sobria e semplice. Dal 12 al 14 luglio Zuzzurro e Gaspare, affiancati dal giovane Maurizio Lombardi proporranno, per la regia di Paolo Valerio, lo spetacolo “Tutto Shakespeare in 90 minuti” che, nella versione londinese è stato in scena per oltre 15 anni. Il secondo spettacolo dedicato al Bardo sarà quello della Popular Shakespeare Kompany, dal 18 al 21 luglio che metterà in scena “La Tempesta” per la regia di Valerio Binasco. Il ruolo di Prospero sarà interpretato da Binasco, pluripremiato attore e regista. Chiuderà il Festival “Re Lear” per la regia di Michele Placido e di Francesco Manetti. Lo spettacolo, prodotto da Ercole Palmieri e da Goldenart Production, sarà in scena dal 1 al 4 agosto. Contemporaneamente al Festival del Teatro Romano potremo vedere quattro spettacoli di prosa e sei di danza a Cortile Mercato Vecchio dal 6 al 31 Luglio. Per la prosa aprirà Fondazione Aida presenterà due spettacoli per bambini e ragazzi, anch’essi in prima nazionale: il 10 e l’11 luglio “Hansel e Gretel” di Beni Montresor, per la regia di Lorenzo Bassotto, il 12 e 13 luglio “Marcovaldo” di Italo Calvino per la regia di Marco Zoppello. Il 18, 19, 20 luglio sarà Punto in Movimento a proporre “E’ lunga la strada”, spettacolo di teatro-canzone su testo di Mario Fratti per la regia di Roberto Totola. E, in ultimo, il Teatro Scientifico-Teatro Laboratorio con “Orgia” di Pierpaolo Pasolini, per la regia di Isabella Caserta e Francesco Laruffa, dal 24 al 27 luglio.
Inoltre la prosa avrà spazio in un’altra rassegna: “Teatro nei cortili”, con le compagnie amatoriali, fenomeno molto rilevante della nostra città. La rassegna è strutturata in tre spazi: Cortile dell’Arsenale, Chiostro di S.Maria in Organo e Chiostro di S.Eufemia e prevede un calendario con 198 serate di spettacolo presentate da 25 compagnie. Cartellone molto interessante, con il gradito ritorno della compagnia “La Formica” e la “Compagnia veronese di Operette”. Ci saranno opere di autori italiani e stranieri e liberi adattamenti. Ci saranno dimensioni di leggerezza e di impegno, con tematiche relative alla società e le sue contraddizioni e al mondo affettivo ed esistenziale.

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

LA VOCE DEL PADRONE La voce del padrone B3
QUINTAPARETE
VERONAÈ TV
Già, può sembrare strano! Talvolta stima e amicizia di una persona ti colpiscono inaspettatamente. E ti trovi compiaciuto. Fu così che un giorno di diversi…