Alcuni appuntamenti per chi ama una musica un po’ meno commerciale

Pubblicato il da nella categoria: Musica.

Giunge quest’anno alla sua sedicesima edizione la rassegna di musica internazionale “Concerti Scaligeri”, promossa dall’Assessorato al Decentramento del Comune di Verona in collaborazione con il LAMS (Laboratorio delle Arti Musica e Spettacolo), dell’Associazione Due Valli (per il Castello di Montorio) e della Compagnia di Enzo Rapisarda (Corte Molon).
La manifestazione è uno degli appuntamenti più longevi nel panorama della programmazione estiva veronese, avendo debuttato nel 1996 nella cornice del Cortile del Mercato Vecchio, ad inaugurarne l’utilizzo continuativo come luogo di spettacolo. Quella dell’individuazione di siti nuovi per la musica è stata una delle cifre caratteristiche dei Concerti Scaligeri dei primi anni (oltre nel già citato Cortile del Mercato Vecchio, concerti si sono tenuti al Forte della Gisella, nella cripta del Duomo, a Corte Molon e al Castello Scaligero di Montorio), portando all’attenzione del pubblico decine e decine di artisti provenienti da vari angoli del mondo. La logica che lega l’Assessorato al Decentramento ai Concerti Scaligeri risiede nell’idea di estendere manifestazioni culturali al di fuori dei luoghi comunemente adibiti agli spettacoli, veicolando occasioni di divertimento e approfondimento culturale nei quartieri, normalmente trascurati dalla programmazione estiva veronese, con uno sguardo alle tradizioni popolari da un lato e alla musica acustica dall’altro.
L’11 luglio, a Corte Molon, andrà in scena uno dei più interessanti duo chitarristici nel panorama italiano, i Bruskers, che ci offriranno un raffinato e coinvolgente spettacolo, in cui si fondono ironia e virtuosità strumentale, in una formula apprezzatissima
dal pubblico e dalle tante riviste specializzate che ne descrivono l’originalità e la maestria.
Infine, come da tradizione, al Castello di Montorio un appuntamento di grande impatto, adatto a trascinare il nutrito pubblico. Come lo scorso anno fecero i musicisti della Original Ko?ani Orkestar, venerdì 13 luglio la band celtica dei Beltaine, con il suo sound moderno e con la sua trascinante presenza scenica, offrirà uno spettacolo energico e coinvolgente. Tra i più interessanti gruppi folk-rock europei, i Beltaine sono stati vincitori dell’Irish Music Awards nella categoria Top Celtic Rock, avendo costruito un proprio e unico sound, grazie alla capacità di mischiare i suoni della tradizione celtica con la musica moderna. I concerti dei Beltaine sono performances travolgenti, ricche di virtuosismo e passione, realizzati con una grande varietà di strumenti, tradizionali e non, fra i quali il bouzuki, il mandolino, whistles, bodhran, bombarda, fisarmonica, tabla, cajon djembe, chitarre, e molti altri. Dal 2002 sono impegnati in concerti nell’est Europa e poi in molte parti del mondo, dal Messico alla Malesia ai paesi europei.
Gli spettacoli hanno inizio alle ore 21.15 e sono ad ingresso libero. Servizio gastronomico e di ristoro.

Condividi:Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Email this to someone

LA VOCE DEL PADRONE La voce del padrone B3
QUINTAPARETE
VERONAÈ TV
Già, può sembrare strano! Talvolta stima e amicizia di una persona ti colpiscono inaspettatamente. E ti trovi compiaciuto. Fu così che un giorno di diversi…